Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Attività didattiche

PON3_intestazione.jpeg

10862 - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA AL DISAGIO

FINALITÀ

- Sperimentare nuove possibilità comunicative e relazionali verso la globalità dei linguaggi;

- Ampliare gli orizzonti culturali dei bambini;

- Incentivare la motivazione individuale verso le discipline coinvolte;

- Educare al rispetto dell'altro, alla cooperazione e alla collaborazione consolidando le relazioni tra gli alunni.

DESTINATARI

- Alunni delle classi 5 ͣ A e 5 ͣ B che aderiscono al progetto.

- Genitori e familiari dei bambini coinvolti.

COMPETENZE VERIFICATE IN INGRESSO E IN USCITA

- Partecipare a scambi comunicativi di gruppo rispettando il proprio turno, formulando messaggi chiari in un registro adeguato alla situazione;

- Ascoltare e comprendere testi orali diretti o trasmessi dai media cogliendone il senso, le informazioni principali e lo scopo; 

- Comprendere brevi messaggi orali e scritti in L2;

- Interagire nel gioco, comunicando in modo comprensibile, anche con espressioni e frasi memorizzate, in scambi di informazioni semplici in L2.

- Cooperare, dare il proprio contributo e condividere un'esperienza di gruppo;

- Promuovere lo sviluppo di un'etica della responsabilità, che si realizza attraverso l'agire in modo consapevole e l'impegno a elaborare idee e a promuovere azioni finalizzate al miglioramento continuo.

METODOLOGIE UTILIZZATE

- Partecipazione alla costruzione del canovaccio;

- Ricerca dei materiali riguardanti musiche, testi, coreografie... coerenti con la rappresentazione;

- Attività teatrale: movimenti, memorizzazione delle parti assegnate...

- Messa in scena dello spettacolo finale.

 

Esperto:Giacomazzi Margherita 

Tutor: Pilotto Mariacristina

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Questionario finale.pdf)Questionario finale.pdf343 kB

PON3_intestazione.jpeg

10862 - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA AL DISAGIO

DESTINATARI: 20 alunni classi 4B e 4C

FINALITA’:il progetto si pone l’obiettivo di accogliere e far partecipare attivamente gli alunni alle proposte formative di lingua italiana e matematica, offrendo opportunità di apprendimento attraverso attività collaborative e coinvolgenti che favoriscono l’inclusione e la scoperta dei talenti.

OBIETTIVI: - rinforzo delle competenze linguistiche al fine di migliorare le capacità espressive e la letto-scrittura. Nelle attività proposte si utilizzeranno metodologie innovative: cooperative learning, i Sei cappelli per pensare (De Bono), circle time, Flipped ClassRoom, Mind Lab. Si proporrà anche un percorso di Mental Superpower per l’acquisizione di tecniche di lettura e memorizzazione veloce e la costruzione di mappe cognitive che favoriscono l’organizzazione e lo studio delle diverse discipline.

 -Rinforzo delle competenze logico-matematiche al fine di migliorare la motivazione, la curiosità e l’apprendimento della matematica attraverso la valorizzazione dei diversi stili cognitivi individuali: allenamenti e risoluzioni di giochi matematici con l’uso di  metodologie di problem solving, didattica laboratoriale, Mind Lab. Si utilizzeranno strumenti informatici presenti nelle aule (Lim).

 

Docente esperto: Andretta Marisa

Docente tutor: Prai Lorena

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Questionario finale.pdf)Questionario finale.pdf189 kB

image.png

10862 - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA AL DISAGIO

FINALITA’ – DESTINATARI - OBIETTIVI MISURABILI – METODOLOGIE UTILIZZATE 

  • Il teatro ha come obiettivo principale il potenziamento della personalità: è un'attività formativa fondamentale per educare gli alunni alla comunicazione alla socializzazione e all'apprendimento di nozioni trasversali alle diverse discipline. L'idea di teatro non deve essere vista solo come rappresentazione finale, ma deve essere analizzata nel suo intero iter.
  • Destinatari gli alunni di classe 3^ C e 3^ D della Scuola Primaria.
  • Obiettivi:-Educare alla socializzazione, portando gli alunni ad intuire come la potenzialità di ognuno si moltiplica nella collaborazione con gli altri;-Sviluppare l'utilizzo della comunicazione verbale e non;-Sviluppare le capacità attentive e di memoria uditiva;-Far acquisire sicurezza e disinvoltura nell'esprimersi in presenza di estranei;-Migliorare le capacità mnemoniche.
  • Metologie: Considerate le finalità indicate e gli obiettivi formativi che si intendono raggiungere, le metodologie didattiche, che comunque devono tener conto dei bisogni di ogni singolo gruppo e delle sue dinamiche, fanno riferimento

Esperto: Bertollo Paola Rita

Tutor: Bertollo Manola              

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Questionario finale.pdf)Questionario finale.pdf179 kB

La classe 2^C (Scuola Secondaria) ha partecipato nel mese di maggio al progetto "Cyberscuola per ragazzi", organizzato dal Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo dell'Università di Padova.

Il progetto ha lo scopo di educare gli alunni ad un uso consapevole di internet e delle nuove tecnologie, attraverso attività ludiche in gruppo.

Gli esperti dell'Università mettono a disposizione dei genitori una guida (vedi allegato).

Cyberscuola foto

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (GUIDA_Genitori 2018.pdf)Guida pratica per genitori3748 kB

Giovedì 7 giugno 2018 si è svolta la II edizione della Coppa "Marco Polo", gara matematica a squadre riservata alle classi di Scuola Secondaria.

La gara è stata particolarmente avvicente con continui cambi al vertice della classifica. Al termine sono state premiate le classi arrivate ai primi posti. 

Un complimento a tutti i 40 alunni partecipanti per l'impegno dimostrato durante il gioco e la sana competitività.

manifesto marco polo