Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Attività didattiche

 

PON3_intestazione.jpegAnno scolastico 2017/18 

Titolo: “A scuola di logica”

Destinatari: 28 alunni delle classi Prime, Seconde e Terze della Scuola Secondaria di Primo grado.

Periodo: da gennaio 2017 ad aprile 2018, ogni lunedì dalle ore 14:30 alle ore 16:30 per un totale di 30 ore.

Tutor: Crivellaro Maria Antonia

Esperti: Dendi Giorgio (campione di giochi matematici)

Zulian Denis e Lembo Anna Maria

 

6b864c3a-4d11-46fa-aa94-c5d95ddc8226_2.jpeg  bae5fd7f-ad78-4bdf-92ca-081e582f6b03.jpeg

Finalità-Obiettivi misurabili-Metodologie utilizzate:

Il percorso formativo progettato per questo modulo con i fondi assegnati dal progetto PON ha dato l’opportunità ai ragazzi partecipanti di vivere ampiamente l’esperienza scolastica, partecipando ad attività extra curricolari coinvolgenti che hanno favorito la scoperta di nuovi interessi e/o potenziato attitudini già presenti.

Questo modulo è stato progettato con l’intento di sviluppare abilità e competenze logico-matematiche in modalità collaborativa; a tale scopo sono stati somministrati quesiti logici in forma ludica (gamification) e attività di coding utilizzando la piattaforma Campigotto o predisponendole dal sito  https://code.orgall’interno del progetto Code.org da risolvere individualmente o anche in piccoli gruppi. 

405a52b9-eb2f-4064-af62-ec4504a24883.jpeg  d8bab1e3-79d8-49fc-be78-813386e3b8b5_2.jpeg

Inoltre, con una parte delle spese di gestione, sono stati acquistati materiali per realizzare un laboratorio manipolativo di geometria con l’uso dei Polydron-Framework per la costruzione di solidi archimedei; il laboratorio manipolativo è stato realizzato solo nell’ultimo incontro a causa del tardato arrivo dei materiali richiesti.

PON3_intestazione.jpeg 

Anno scolastico 2017/2018

Destinatari: 33 alunni di classi prime, seconde e terze della Scuola Secondaria di primo grado.

Periodo: da gennaio 2018 a maggio 2018, il martedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30.

Finalità: sviluppare abilità e competenze linguistiche negli alunni  in modalità cooperativa e ludica; incentivare la motivazione individuale; educare alla cooperazione consolidando le relazioni tra gli alunni.

Articolazionein tre attività principali:

  1. Divertigramma: sfide a squadre su quesiti grammaticali con il gioco Divertigramma. Gara finale con premiazione.
  2. Bottega delle parole: attività sui generi narrativi e costruzione di racconti. 

   Premiazioni finali: al gruppo che ha accumulato il punteggio più alto dalle attività proposte e  al racconto più bello.

  1. Laboratorio invalsi: creazione di quesiti di comprensione e di grammatica su testi forniti seguendo il modello Invalsi. A lavoro concluso somministrazione delle prove agli alunni stranieri partecipanti al progetto e premiazione finale.

Metodologie utilizzate: 

Cooperative learning;

Didattica ludico-laboratoriale.

Esperto: prof.ssa Cinzia Galazzi

Tutor:prof.ssa Paola Casotto

 

 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Grafici PDF.pdf)Grafici PDF.pdf334 kB

 

12B.jpeg

Il 6 giugno 2018 le classi I^ e II^ della scuola secondaria I° grado hanno parteciato al Progetto Medioevo che prevedeva la preparazione di una fiera nel tipico stile medievale, musiche e letture di testi d'epoca. Molti alunni si sono spesi per allestire i banchetti e le decorazioni o per costruire oggetti da barattare che non prevedessero materiali o usi non possibili in epoca medievale perchè non ancora inventati. Un grande lavorio che è culminato nella mattinata del 6 giugno. Ha dato il via alla fiera un gruppo volontario di alunne e alunni che hanno suonato brani di loro scelta diretti dalla prof.ssa Ines Goollin. Coordinatrici del progetto le prof.sse Paola Casotto e Elsa Didonè che hanno curato i dettagli e inventato il gioco  della compra/vendita con tanto di regolamento (mmh! complesso!) in cui si sono sfidate le classi. La classe vincitrice è risultata la II D come hanno decretato i punteggi e i giudici costituiti dalle docenti e da alcuni alunni/e di classe terza. Tutte le classi hanno disputato la gara lealmente e con impegno, divertendosi. Nota folkloristica: alla fiera si aggiravano tra i banchetti due madame in costume d'epoca! Chi erano? La prof.ssa Antonella Crivellaro e naturalmente la prof.ssa Paola Casotto, giocose e sempre pronte a calarsi nella parte! E' stata una bella mattinata per la nostra scuola.

Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018
Foto progetto m...
Foto progetto medioevo2018 Foto progetto medioevo2018

 

PON3_intestazione.jpeg

10862 - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA AL DISAGIO

FINALITÀ

- Sperimentare nuove possibilità comunicative e relazionali verso la globalità dei linguaggi;

- Ampliare gli orizzonti culturali dei bambini;

- Incentivare la motivazione individuale verso le discipline coinvolte;

- Educare al rispetto dell'altro, alla cooperazione e alla collaborazione consolidando le relazioni tra gli alunni.

DESTINATARI

- Alunni delle classi 5 ͣ A e 5 ͣ B che aderiscono al progetto.

- Genitori e familiari dei bambini coinvolti.

COMPETENZE VERIFICATE IN INGRESSO E IN USCITA

- Partecipare a scambi comunicativi di gruppo rispettando il proprio turno, formulando messaggi chiari in un registro adeguato alla situazione;

- Ascoltare e comprendere testi orali diretti o trasmessi dai media cogliendone il senso, le informazioni principali e lo scopo; 

- Comprendere brevi messaggi orali e scritti in L2;

- Interagire nel gioco, comunicando in modo comprensibile, anche con espressioni e frasi memorizzate, in scambi di informazioni semplici in L2.

- Cooperare, dare il proprio contributo e condividere un'esperienza di gruppo;

- Promuovere lo sviluppo di un'etica della responsabilità, che si realizza attraverso l'agire in modo consapevole e l'impegno a elaborare idee e a promuovere azioni finalizzate al miglioramento continuo.

METODOLOGIE UTILIZZATE

- Partecipazione alla costruzione del canovaccio;

- Ricerca dei materiali riguardanti musiche, testi, coreografie... coerenti con la rappresentazione;

- Attività teatrale: movimenti, memorizzazione delle parti assegnate...

- Messa in scena dello spettacolo finale.

 

Esperto:Giacomazzi Margherita 

Tutor: Pilotto Mariacristina

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Questionario finale.pdf)Questionario finale.pdf343 kB

PON3_intestazione.jpeg

10862 - INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA AL DISAGIO

DESTINATARI: 20 alunni classi 4B e 4C

FINALITA’:il progetto si pone l’obiettivo di accogliere e far partecipare attivamente gli alunni alle proposte formative di lingua italiana e matematica, offrendo opportunità di apprendimento attraverso attività collaborative e coinvolgenti che favoriscono l’inclusione e la scoperta dei talenti.

OBIETTIVI: - rinforzo delle competenze linguistiche al fine di migliorare le capacità espressive e la letto-scrittura. Nelle attività proposte si utilizzeranno metodologie innovative: cooperative learning, i Sei cappelli per pensare (De Bono), circle time, Flipped ClassRoom, Mind Lab. Si proporrà anche un percorso di Mental Superpower per l’acquisizione di tecniche di lettura e memorizzazione veloce e la costruzione di mappe cognitive che favoriscono l’organizzazione e lo studio delle diverse discipline.

 -Rinforzo delle competenze logico-matematiche al fine di migliorare la motivazione, la curiosità e l’apprendimento della matematica attraverso la valorizzazione dei diversi stili cognitivi individuali: allenamenti e risoluzioni di giochi matematici con l’uso di  metodologie di problem solving, didattica laboratoriale, Mind Lab. Si utilizzeranno strumenti informatici presenti nelle aule (Lim).

 

Docente esperto: Andretta Marisa

Docente tutor: Prai Lorena

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Questionario finale.pdf)Questionario finale.pdf189 kB